Chi era Aldo Londi? Ceramiche Bitossi apre l’archivio di un maestro italiano

Mostra Assaggi d'Archivio BITOSSI CERAMICHE milanoDurante la settimana della moda appena conclusasi a Milano mi sono ritrovata a scoprire una chicca fuori da (quel) mondo. Si tratta della mostra Assaggi D’Archivio organizzata da Ceramiche Bitossi per il riconoscimento di “Impresa Storica italiana”, che è stata la giusta occasione per mostrare al pubblico una selezione inedita di pezzi di uno dei maestri del design italiano. Sapete chi era Aldo Londi?

Chi era Aldo Londi - ceramista, designer, maestro italiano

“Aldo Londi sfugge ad ogni classificazione e, proprio per questo, ogni definizione appare limitativa. Maestro di vita ed esempio di geniale operosità per le giovani generazioni, Aldo ha saputo coniugare saggezza e umiltà con il successo artistico e professionale che ha meritato”

Vittoriano Bitossi, Montelupo Fiorentino, Ottobre 1991 [Tratto dal catalogo della mostra “Aldo Londi. 80 anni 80 pezzi]

Chi era Aldo Londi?

Aldo Londi (1911 – 2003) nato a Montelupo Fiorentino nel 1911 e qui rimasto (a creare quella che ancor oggi è conosciuta come area storica della Toscana per la produzione delle ceramiche) inizia giovanissimo l’apprendistato presso una fabbrica locale, lavorando poi per Ceramiche Artistiche F.lli Fanciullacci fino al 1935, anno in cui si trasferisce alla Bitossi Ceramiche.
Solo la seconda guerra mondiale lo separa dalla lavorazione dell’amata ceramica (periodo durissimo in cui fu prigioniero in Sudafrica). Tornato in Italia riprende a lavorare per Ceramiche Bitossi, nel 1946 viene nominato direttore artistico della manifattura e avvia una produzione di oggetti d’arredo di alta creatività e modernità. Rimane in carica presso la fabbrica montelupina fino al 1976, frequentandola anche dopo essere andato in pensione.

BITOSSI CERAMICHE Aldo Londi BITOSSI CERAMICHE Aldo Londi BITOSSI CERAMICHE Aldo Londi BITOSSI CERAMICHE Aldo Londi

Assaggi d’Archivio – La Mostra di Ceramiche Bitossi

La mostra si è tenuta il 26-28 febbraio 2015 presso la Galleria Antonia Jannone a Milano. È stata esposta una sorta di “capsule collection” di pezzi prodotti tra gli anni ’50-’70, ripercorrendo la direzione artistica del maestro Aldo Londi, che per oltre un trentennio ha portato all’interno dell’azienda Ceramiche Bitossi produzioni innovative ispirate alla propria cultura di vita.

Aldo Londi - Archivio Ceramiche Bitossi

Per me è stata una sorprendente esperienza di bellezza, maestria e storia italiana. E pensate che l’archivio completo conta oltre 7000 pezzi! Qui sotto alcune foto che ho scattato durante la mia visita.

Chi era Aldo Londi ceramiche Ceramiche italiane Montelupo Ceramiche italiane Aldo Londi Uccelli di ceramica Chi era Aldo Londi

Vi lascio infine a questo video, testimonianza diretta di Aldo Londi, dell’artigianalità e del design che rendono grande il nostro Paese. Consiglio di prendervi qualche minuto per guardarlo, ne vale la pena.

 

E, mi raccomando, seguitemi anche su Instagram!

Leave a Reply