Eleanor Macnair: fotografie in Play Doh

Eleanor Macnair Untitled # 20, 2000-03, by Bill Henson

Photographs rendered in Play-Doh è il meraviglioso tumblr di Eleanor Macnair. Di lei non ho trovato praticamente niente, tranne quello che dice di sè su Twitter e il fatto – meraviglioso – che realizza divertenti riproduzioni di fotografie in Play Doh.

Lives for photography, foxes, & raising the profile of Peckham. I also render photographs in play-doh.

Ve lo ricordate il Play Doh? Chi di noi non ci ha giocato da piccolo! I vasetti di pasta modellabile colorata erano finiti in un meandro nascosto della mia memoria, finchè non ho scoperto il lavoro di Eleanor Macnair. È un’artista? Una sperimentatrice? Una donna con la sindrome di Peter Pan? Certo è che le riproduzioni di fotografie famose in play doh pubblicate sul suo blog riscuotono un grande successo. La scelta delle immagini da ricreare varia dagli scatti più celebri e iconici a quelli meno noti, ma altrettanto lodevoli, dei fotografi contemporanei.

Eleanor Macnair play doh Joseph-Szabo-teenage-priscilla-1969

Eleanor Macnair, Photographs Rendered in Play Doh – Joseph Szabo, Teenage Priscilla 1969

Eleanor-Mac-Nair-Grace-Jones-by-Jean-Paul-Goude

Eleanor MacNair Grace-Jones by Jean Paul Goude 1985

 I have a simple, naïve love of photography and I hope this is reflected in this series. It’s my strange tribute to photography. Eleanor Macnair

Il suo lavoro, iniziato nel 2013, dopo appena un anno è diventato un libro pubblicato dagli editori MacDonald Strand (il cui motto è “unbearable holding and supporting the insubstantial”) e intitolato Photographs Rendered in Play-Doh By Eleanor Macnair. Centoquarantaquattro pagine e cinque versioni di colore in copertina, ognuna legata a una matrice colore Play Doh. Se non è questo un libro da collezione!

Tra gli autori di scatti celebri troviamo Man Ray, Richard Avedon, Diane Arbus, Erwin Bluemenfeld, solo per citare i più celebri. Vi consiglio di esplorare l’archivio del tumblr di Eleanor Macnair per scoprire tra le fotografie riprodotte in Play Doh fotografie storiche e altre, contemporanee, già entrate a far parte del nostro immaginario.

Doe Eye Vogue Cover, January 1, 1950, model- Jean Patchett by Erwin BlumenfeldChild with Toy Hand Grenade, 1962 by Diane Arbus Nuit de Noël, 1963 by Malick SidibeUntitled from the series United States 1970 - 1975 by Jacob Holdt1992 by Larry ClarkSafe From Harm, North Kivu, eastern Congo, 2012 by Richard MosseWaiting by Jana Romanova

La semplicità con cui Eleanor Macnair riproduce grandi fotografie è, a mio avviso, la sua forza – soprattutto guardando il progetto nel complesso. È stata dura selezionare questa piccola galleria: voi quale riproduzione in Play Doh preferite?

Leave a Reply