Guido Daniele: quando il body painting diventa hand painting

Body-Painting-Guido-Daniele-Mains-Toy-Watch-03
E’ di qualche tempo fa il video del backstage della campagna fotografica di Guido Daniele per Toy Watch, ma si sa l’arte è senza tempo e se non conoscete ancora il lavoro dell’bodypainter italiano, è il momento di rimediare! Ne rimarrete estasiati.

Guido Daniele, classe 1950, ha compiuto i suoi studi all’Accademia di Brera a Milano e in seguito in India. Dal 1972 inizia a lavorare come illustratore iperrealista , in collaborazione con le principali agenzie di editoria e pubblicità, sperimentando diverse tecniche pittoriche. Dal 1986 il suo lavoro si è incentrato sull’uso dell’aerografo per la creazioni di immensi sfondi scenografici per progetti artistici, pubblicitari e programmi tv ed è diventato famoso anche per la creazione di trompe l’oeil su case private ed edifici pubblici.

leopar girl in the jungle by guido daniele su sterlizie blog

Ma è dagli anni novanta che la sua fama cresce grazie all’introduzione del bodypainting nel mondo del fashion: il corpo delle modelle, incredibilmente dipinto, diventava un oggetto d’arte durante le sfilate di moda e le mostre.

guido daniele snake handimals su sterlizie blog

Circa una decina d’anni dopo la sua ricerca artistica lo porta verso ” Handimals “, un progetto che mixa il body painting e il teatro delle ombre cinesi con i magnifici risultati che potete ammirare in queste foto.

Leave a Reply