Velocipedia: sai davvero come è fatta una bicicletta?

Velocipedia Gianluca Gimini

“Potreste aver notato che c’è qualcosa di sbagliato in questa bicicletta. Oppure potreste non averlo fatto.”
Così lancia la sfida Gianluca Gimini, giocando fin da subito con la nostra percezione della realtà e portandoci inevitabilmente e pensare che il nostro cervello può giocarci qualche scherzo. Velocipedia esplora questi e altri temi, e lo fa in un modo assolutamente divertente ed esteticamente appagante: siete pronti a guardare la più strana e pazzesca raccolta di biciclette mai vista?

L’idea alla base di Velocipedia nasce alcuni anni fa, nel 2009, quando il designer Gianluca Gimini inizia a chiedere ad amici, conoscenti e… sconosciuti di disegnare di getto una bicicletta da uomo, così come se la ricordavano. Ed ecco la rivelazione: mentre alcuni si avvicinavano molto al modello reale, fino a riprodurlo perfettamente, la maggior parte delle persone – indipendentemente da età, sesso, istruzione e professione – non ci andava nemmeno lontanamente vicino.

Occhio a quello che pensate di sapere! Gianluca Gimini è andato oltre e partendo da quello che può essere considerato a tutti gli effetti un test di psicologia ha dato vita a un progetto che fonde product design, grafica e illustrazione.

Anna - Velocipediarosalba2 max2fiorenza2 velocipedia biciclette design leo2 giorgia2

ale2 velocipedia biciclette strane

Ha selezionato una certa varietà di schizzi e ne ha creato il render del modello e il risultato è la collezione di biciclette più incredibile che vi capiterà di vedere: catene attaccate alla ruota anteriore (soprattutto donne), telai complicati all’eccesso (soprattutto uomini), equilibri messi duramente alla prova.

Velocipedia non fa che evidenziare come “sbagliare” sia uno step essenziale se non irrinunciabile del processo creativo. Che ci sia dunque una grande creatività – e un briciolo di geniale follia – in tutti noi non è che la naturale morale della favola.

Alcune statistiche:

  • numero totale di biciclette raccolti: 376
  • più giovane partecipante: 3 anni
  • più vecchio partecipante: 88 anni
  • diverse nazionalità dei partecipanti: 7

Il designer è ora in cerca di uno sponsor per trasformare il progetto digitale in esposizione reale: se come me anche voi vorreste poter visitare la mostra di Velocipedia dal vivo, passate parola!

Per saperne di più

Leave a Reply