The Wall di Dominick Sheldon, fashion video sul trampolino elastico

The Wall di Dominick Sheldon video

Qualche tempo fa sono stata alla prima edizione del Fashion Film Festival Milano, la nuova kermesse dedicata all’esplorazione dei video di moda in tutte le loro forme e a tutti i livelli, voluta da Constanza Cavalli Etro e curata da Gloria Maria Cappelletti. Due giorni di profonda ispirazione e luce per gli occhi: oggi voglio fare scoprire anche a voi uno dei corti che mi è rimasto più impresso. Sto parlando di The Wall di Dominick Sheldon.

The Wall di Dominick Sheldon video 3

In questo video dall’atmosfera metafisica rimaniamo a bocca aperta osservando i movimenti fluidi di due persone che compiono composte acrobazie simmetricamente, divisi da un muro. Si tratta di due fratteli, membri del gruppo atletico da Guinness Record chiamato Flippenout. La disciplina è quella del trampolino elastico e uno degli elementi più belli di The Wall di Dominick Sheldon è che questo strumento in realtà non si vede mai. I fratelli protagonisti, Sean e Eric Kennedy, praticamente volano fino a quasi 7 metri di altezza! E lo fanno con molto stile: indossano infatti abiti di stilisti tra cui 3.1 Phillip Lim, J.W. Anderson e Tim Coppens.

Una performance magnetica ripresa – guarda caso – in uno spazio aereo abbandonato al di fuori di New York e ritmata dalla colonna sonora originale “Paradiso”, composta dal produttore Feral.

The Wall di Dominick Sheldon video 2

Ecco cosa dice il regista Dominick Sheldon sul video The Wall.

My background in fashion spurred me to take them out their typical environment. When they enter and exit a frame they’re in a different outfit yet they’re still in routine. It’s a performance
Dominick Sheldon

Non vi resta che gustarvi questo insolito fashion film, credo proprio che lo apprezzerete. Buona visione:

Allora, vi è piaciuto The Wall di Dominick Sheldon? Se sì, passate parola! Basta condividere questo post sui vostri social preferiti.

A presto, Francesca ❤

Questo post è disponibile anche in: Inglese

Leave a Reply