Piccolo Omaggio a Lou Reed

Lou Reed, rock poet, former leader of Velvet Underground and then solo artist, died at the age of 71 on 27th October 2013
Come capita sempre quando un personaggio famoso se ne va, lo scopro stamattina appena accendo il computer e giro tra i feed della home di Facebook e Twitter: è morto Lou Reed, leggenda newyorkese del rock prima con i Velvet Underground e poi da solista. Non voglio dilungarmi a ripercorrere la sua carriera, l’infanzia difficile, gli eccessi, le scelte artistiche pionieristiche e a volte azzardate, la fotografia. A quest’ora ci saranno già online migliaia di articoli (erano già pronti?) che possono farlo meglio di me. Forse il mio preferito di quelli italiani letti finora è “Lou Reed in dieci canzoni“, uscito su Internazionale.

Non posso però fare a meno di pensare ad alcune cose.
Un Cult, per quanto stra-citato, non sarà mai banale. La scena di Trainspotting con Just a Perfect Day come colonna sonora fa parte dell’immaginario collettivo.

Sempre nel cinema, come non amare un film che tra gli altri si è ispirato proprio a Lou Reed. Satellite of love compare in sottofondo in questa scena di Velvet Goldmine.

E poi Walk On The Wild Side, Vicious, Sweet Jane per citare le canzoni più famose. Sarà una giornata di ascolti alla riscoperta di uno dei più grandi poeti del rock. Oh, Lou Reed. Almeno la musica rimane eterna.

Leave a Reply