Su Pharrell Williams ai Grammy Awards: il cappello, i Daft Punk e Stevie Wonder

Photo credit FREDERIC J. BROWN/AFP/Getty Images

Photo credit FREDERIC J. BROWN/AFP/Getty Images

Amo Pharrell Williams da quando cantava She Wants to Move nei N.E.R.D. Si può dire?

Comunque oggi non potevo non dedicargli un post visto che è stato la star incontrastata della 56esima edizione dei Grammy Awards, tenutasi ieri 26 Gennaio allo Staples Center di Los Angeles. Mi spiace dirlo ma Beyoncé che duetta con Jay Z è lontano anni luce dalla miglior performance di questi Grammy 2014: sul palco, insieme, Pharrell e i Daft Punk sono riusciti a portare niente di meno che Stevie Wonder e Nile Rodgers degli Chic. Ed ecco che in un attimo Get Lucky si trasforma in “Le Freak” (degli Chic, appunto) e in “Another Star” di Wonder, senza dimenticare “Harder, better, faster, stronger” dei producer robotici e mascherati.

Guardatevi il video dello Show: riconoscerete Katy Perry, Paul McCartney, Beyonce, Jay Z, Ringo Starr, Yoko Ono, Steven Tyler e tanti altri (tutti quelli presenti allo Staples) che ballano e si divertono come non mai.

Forse anche merito del cappello di Pharrell, protagonista delle discussioni su Twitter: alla fine si è scoperto che

“It’s a Vivienne Westwood Buffalo hat from when she was with Malcolm McLaren. It’s not vintage – I would’ve been really stylin’ if I had once from the ’80s.”
Pharrell Williams

Photo by Kevin Mazur/WireImage

Photo by Kevin Mazur/WireImage

Leave a Reply