Atelier Carlotta Sadino, cappelli con l’anima

Atelier Carlotta Sadino

Cappelli che hanno un’anima, possibile? Sì, quando l’esperienza e la passione guidano la mano di una giovane designer lontano dagli schemi della moda industrializzata. È il caso di Atelier Carlotta Sadino, che dal 2011 dà vita a magnifici accessori sospesi nel tempo tra un passato retrò e un futuro di ricerca.

Carlotta Sadino, classe 1985, è milanese come me e dopo gli studi all’Istituto Marangoni ha deciso di tuffarsi nella multiculturale vita londinese, sondandone il cuore urbano più creativo e esplorando il lavoro artigianale più prezioso facendo esperienza in diversi piccoli ma prestigiosi laboratori. Eh sì, perchè non basta la scuola, ci vuole la dedizione per apprendere l’intero processo creativo di una collezione direttamente sul campo.

Atelier Carlotta Sadino

Al ritorno in Italia prende forma Atelier Carlotta Sadino: non solo un marchio, ma l’inizio di un nuovo tragitto plasmato nell’atmosfera suggestiva dell’antico borgo di origine romana Pallanza, sul Lago Maggiore. Qui Carlotta dà vita a un Atelier dedito alla creazione di prodotti manufatti unici e a tiratura limitata, connubio tra artigianato e design.

Atelier Carlotta Sadino UomoAtelier Carlotta Sadino headband cerchietto autunnale

Made in Italy, handmade e originalità sono le parole chiave della filosofia di Atelier Carlotta Sadino. L’ispirazione per i suoi cappelli, per uomo e per donna, e per gli altri prodotti come le sciarpe e i cerchietti, scaturisce nel momento del contatto diretto con la materia. Un lavoro in progress: Carlotta non sa di preciso come sarà esattamente il
pezzo finchè ogni fase non è completamente terminata. Non è forse un modo estremamente creativo di approcciarsi alla progettazione? E da ammirare, vista la complessità finale di alcune forme dei suoi modelli.

Atelier Carlotta Sadino fw 14-15

La collezione per questo autunno/inverno 2014-2015 è ispirata alle bellezze d’Italia. Un personale tributo della designer ai paesaggi e ai monumenti per lei più evocativi, che diventano ciascuno l’alter ego di un cappello Atelier Carlotta Sadino. Qui sotto ne ho selezionati alcuni per voi: lasciatevi ispirare!
AtelierCarlottaSadino_Cecilia Cap (Large) AtelierCarlottaSadino_Cloe Hat (Large) AtelierCarlottaSadino_Lucilla Hat (Large) AtelierCarlottaSadino_Sandra Hat (Large) AtelierCarlottaSadino_Sara Hat (Large)

Dico sempre che le storie sono importanti quanto i prodotti. In un mercato ormai saturo di oggetti industriali, Carlotta sceglie la strada dell’autoproduzione perché le sue creazioni vengano concepite e destinate ad un uso personale, sentito: sono certa che ve ne accorgerete, quando indosserete uno di questi cappelli.

Questo post è disponibile anche in: Inglese

No Responses

Leave a Reply