I cappelli di Awon Golding Millinery vi portano tra le tribù dell’India

Awon Golding Headpiece hats cappelli

Headhunter è, al giorno d’oggi, il “cacciatore di teste” in ambito lavorativo: colui che trova la migliore persona per ricoprire un certo ruolo nell’azienda. Per il laboratorio Awon Golding Millinery invece Headhunter ha una valenza radicata nelle società tribali: la sua collezione di cappelli e copricapi per la prossima primavera / estate 2015 infatti si ispira proprio alle tribù Naga del Nord Est dell’India.

Un posto lontano, nel tempo e nello spazio, per cercare ispirazione: ma non per la designer Awon Golding, che pur vivendo a Londra ha vissuto un’infanzia intercontinentale viaggiando parecchio tra India, Hong Kong e Inghilterra (dove si sa, i cappelli da donna sono tutt’oggi parte importantissima dell’etichetta sociale).

Questo background esperienziale multiculturale è il suo passepartout per una progettazione dinamica e sorprendente di cappelli e copricapi: lavorando con forme audaci per creare silhouttes drammatiche, Awon Golding realizza ogni pezzo a mano nel suo studio di Londra, utilizzando materiali tradizionali e tecniche moderne.

Maestra di Awon, insieme agli studi di settore, è stata la rinomata modista Edwina Ibbotson e poco ci è voluto perchè la designer intraprendesse la strada per aprire il proprio brand. Per esempio, guardate voi stessi, qui sotto, i cappelli best-seller ispirati ai gelati. Non è questa fantasia folle che incontra raro talento?

Awon Golding Ice-cream hats

Naturalmente non lo dico solo io. Awon Golging ha vinto prestigiosi premi di settore e, oltre a creare speciali pezzi su commissione, produce due collezioni stagionali all’anno che sono in vendita presso il celebre emporio di design Liberty a Londra.

Awon Golding Millinery SS 15

Naga indian tribe

La tribù Naga del nord est dell’India

Per la collezione SS 15, Awon Golding trae ispirazione dal patrimonio della tribù Tangkhul Naga, mescolando colori audaci, perline, piume e intrecci geometrici per creare una collezione ispirata a costumi e manufatti delle popolazioni del Nord-Est dell’India.

ss15 awon-golding-semass1502-awon-golding-mao

Un tempo i guerrieri delle tribù Naga avrebbero preso le teste dei loro nemici esponendole con orgoglio nelle proprie case, sotto agli occhi di tutti: anche se ora questa tradizione si è del tutto spenta, l’eredità di questa macabra celebrazione del corpo svolge ancora un ruolo importante in tutti gli aspetti dei costumi Naga, come si può riscontrare nel numero di piume o nella dimensione del copricapo cerimoniale, testimone del posto nella società di ogni membro.

ss15 awon golding hat feathersss1509-awon-golding-ash

ss1517-awon-golding-pitt02 ss1516-awon-golding-lotha ss1515-awon-golding-kuki ss1513-awon-golding-shillong ss1511-awon-golding-mills ss1510-awon-golding-riversss1507-awon-golding-cane

Vi faccio quindi una domanda: non trovate che questa collezione sia importante, oltre che per la bellezza di ogni manufatto, anche per il fatto di dar luce a un angolo di globo a molti sconosciuto? La cultura tribale Naga trova nei cappelli di lusso di Awon Golding Millinery un inaspettato promotore. Adoro queste commistioni!

Tags:,

Leave a Reply