H&M Design Award 2013, la collezione di Minju Kim arriva nei negozi

Minju Kim-H&M-collection

Ammetto di essere una fan di H&M. Molti storceranno il naso, ma io dico: la consapevolezza è tutto. E non mi riferisco solo alla linea Conscious – di cui per altro posseggo orgogliosamente una bellissima camicetta tropical tutta lemuri e tucani della SS13. Se decidi di entrare da H&M devi già sapere che

  • il sabato è da evitare
  • alcuni store sono decisamente peggio di altri
  • l’esposizione, i camerini e il resto sono quello che sono
  • qualsiasi cosa comprerai, durerà un paio di stagioni se va bene

Detto questo, il resto sta al buon gusto: in una sola occhiata ti rendi conto se c’è qualcosa di provabile o meno. Ma quando trovi il capo giusto… Ammetto che è sempre divertente quando mi fanno i complimenti su un vestito e candidamente alzo le spalle dicendo: “É di H&M!”. Low cost, piccole soddisfazioni incluse.

Questa breve premessa per dire che in ogni caso le collezioni di H&M sono sempre da tenere d’occhio, specie in caso di limited edition come quella disponibile dal 17 Ottobre in alcuni store selezionati e nello Shop online del gruppo di moda svedese. Sto parlando dei nove capi e due accessori creati da Minju Kim, vincitrice del H&M Design Award 2013. Il concorso, nato nel 2012, premia giovani talenti nel campo del fashion design e per la seconda edizione la vincitrice è appunto Minju Kim, coreana (diplomata alla Royal Academy of Fine Arts di Anversa) con una spiccata passione per i manga giapponesi.

Minju Kim

“Creating this collection with H&M has been an amazing experience. My designs are about turning characters into outfits, and it’s exciting to think that these characters will soon be worn by people around the world. Winning the H&M Design Award has given me a unique insight into the global fashion industry,”

Oltre alla collezione in vendita e a un bonus di 50.000€, Minju Kim ha avuto l’oppotunità di sfilare alla Stockholm Fashion Week.

I miei pezzi preferiti sono i primi quattro della gallery qui sotto, e i vostri?

No Responses

Leave a Reply