LA.TE: la piattaforma a 360° per fashion designer indipendenti

LA.TE di Antonella Sacchitelli

Se c’è una cosa che ho imparato è che le storie fanno la differenza. Ed ecco una storia che non vedevo l’ora di raccontarvi: la nascita di LA.TE, una nuova piattaforma a 360° per fashion designer indipendenti.

Premessa: oggi (fortunatamente) ci sono sempre più progetti a supporto dei giovani talenti, la maggior parte dei quali promossi da grandi brand, magazine e personalità del settore moda e che partono tutti, bene o male, da un contest – con riflettori puntati e relative meccaniche intrinseche.

Antonella Sacchitelli di LA.TE e Francesca Basile, blogger di Sterlizie

Antonella di LA.TE e Francesca di Sterlizie

Usciamo però degli schemi del “sistema” e scopriamo come l’idea alla base di LA.TE, cioè creare un ponte tra talenti e industria della moda, abbia una storia e uno sviluppo del tutto particolare.

LA.TE: Laboratorio Sartoriale e rete vendita per fashion designer emergenti

LA.TE nasce da Antonella Sacchitelli, esperta di comunicazione nel settore fashion e con una passione per l’artigianalità e il tessile radicata nel DNA: la famiglia infatti possiede e gestisce un laboratorio sartoriale a Novara da oltre trent’anni.

Manichino con inchiostro - video LATE

Insieme al co-founder Paolo Trovato, Antonella è partita da una domanda non banale. Come coniugare un tale patrimonio conoscitivo e storico del made in Italy con le esigenze estremamente divergenti e mutevoli del mondo del lavoro contemporaneo? La risposta è l’evoluzione del concetto di consulenza in una piattaforma multifunzionale. LA.TE produce le capsule collection (nel laboratorio di Novara), le distribuisce (senza conto vendita) nella propria rete di retailer internazionali e affianca i designer nel difficile percorso per stabilire il proprio nome nel mercato.

La nascita di LA.TE mi sembra un ottimo segno non solo per l’ardire imprenditoriale, ma anche perchè lancia un nuovo modo di fare moda tra studenti, talenti alle prime collezioni e sperimentatori di capsule collection. Non fate i timidi: se vi interessa in prima persona contattate Antonella, con la sua energia vi conquisterà. Oppure passate parola condividendo questo post!

Questo post è disponibile anche in: Inglese

No Responses

Leave a Reply