La sfilata di Armani all’aeroporto di Linate in occasione della Milano Fashion Week

La Milano Fashion Week, uno degli eventi più attesi nel mondo della moda, è iniziata il 18 settembre e avrà termine il 24 settembre. I numeri di questa Fashion Week edizione 2018 sono davvero impressionanti. Si parla di un totale di 165 collezioni presentate dagli stilisti partecipanti, insieme ad un totale di 60 sfilate, 44 eventi e 80 presentazioni. Non solo moda, fra i principali eventi e iniziative di questi giorni figurano anche appuntamenti culturali, enogastronomici e cinematografici. Basti ad esempio ricordare la mostra di The Elle Wardrobe e il Fashion Hub Market alla Camera Nazionale della Moda. Merita una menzione anche il Festival dedicato al mondo del cinema ad ingresso gratuito.

Ma uno degli appuntamenti più attesi è senza dubbio la sfilata di Armani, che si terrà per la prima volta in una location molto particolare: si tratta dello scalo aeroportuale milanese di Linate. Vediamo le ragioni che hanno spinto Giorgio Armani a questa scelta e come si svolgerà la sfilata.

Trasformazioni e innovazioni in casa Armani

Questo marchio sta vivendo un periodo di profonde trasformazioni, con lo scopo di abbracciare nuove sfide. Fra tutte, una delle più importanti è il lancio della linea Emporio Armani. Da questa stagione in avanti la linea ingloberà sia il marchio Jeans che quello Collezioni, prima diversificati. Si parla di una strategia volta alla concentrazione, con l’obiettivo di fornire più soluzioni all’interno di una sola macro-collezione. È una scelta di brand, votata al cambiamento dei tempi e alle nuove logiche di retail. Va comunque detto che ciò non impedirà di trovare ancora i vecchi modelli sportivi e casual caratteristici del marchio Armani Jeans sia online su e-commerce del calibro di YOOX sia nei negozi con delle rimanenze.

Altri cambiamenti in casa Armani riguardano la nascita di altre due linee, la Giorgio Armani e la Armani AX. La seconda rappresenterà la risposta alle linee concorrenti più economiche, quindi uno street wear più accessibile ma comunque di grande pregio. Da tali considerazioni appare evidente la volontà di questo brand di fare le cose in grande attirando l’attenzione in occasione della settimana della moda sulla sua prima sfilata della nuova era.

Emporio Armani Boarding a Linate: chi si imbarcherà?

Per l’occasione, nella giornata del 20 settembre l’Aeroporto di Milano Linate si trasformerà in una vera e propria passerella. Si tratta di una scelta voluta fortemente da Armani, anche per via della storia che lega questo luogo alle tradizioni del marchio. Basti pensare all’hangar che, da circa 20 anni, sorregge l’insegna di Emporio Armani. In totale potranno prendervi parte 2.300 persone. Oltre allo staff di Armani, ai cronisti e alle star invitate, potrà unirsi anche una fetta di pubblico. I posti sono stati assegnati nei giorni scori attraverso un vero e proprio contest, una sorta di caccia al tesoro in città che ha premiato i primi cento estratti tra quelli che avevano collezionato un certo numero di timbri su uno speciale “passaporto”. In totale i posti pensati per i non addetti ai lavori saranno 100, dunque molto limitati. Per tutti gli altri, sarà possibile seguire l’evento in streaming online questa sera sui canali ufficiali Emporio Armani e seguire sui social l’hashtag #EABoarding.

Leave a Reply