Vincent SS15: la pirotecnica collezione di un giovane talento ispirato dalla Sicilia

Vincent ss15

Chi è Vincent? Ve lo dico io: un designer emergente da tenere d’occhio, di cui mi sono già innamorata per la ricca estetica, i tagli azzardati, l’opulenza fresca. Vincenzo Billeci, classe 1988, mi ha colpito con la collezione autunno-inverno e mi ha conquistato con la SS15. Farà lo stesso con voi!

Vincent nasce a Palermo, ma vive e lavora tra Milano e un piccolo paese del capoluogo siculo, Isola delle Femmine. Ha studiato moda specializzandosi nella progettazione e nelle strategie di comunicazione nel mondo del fashion, finchè nel 2011 ha dato vita alla propria produzione realizzando piccole collezioni di pezzi unici d’abbigliamento donna ready-to-wear e accessori.

Vincent ss15 -4

Se è vero che la moda non riguarda mai solo i vestiti, credo che lo si debba in gran parte alla storia che c’è dietro: nel caso del giovane talento Vincent scopriamo che ogni collezione è ispirata e caratterizzata da una minuziosa ricerca delle tradizioni religiose popolari della Sicilia, isola ricca di un’arte e una cultura che hanno attraversato i millenni creando oggi un nuovo sottostrato di artigianato locale. Lo stilista entra così in contatto con argentieri e pellettieri di Palermo e sono numerosi gli artisti, provenienti da diversi campi, che contribuiscono con i loro talenti al risultato finale.

Vincent ss15 -3

Vincent SS15

Conoscete Ballarò? No, non la trasmissione televisiva: parlo del mercato storico di Palermo da cui prende il nome. Ballarò, la Vucciria e i mercati popolari sono i luoghi rappresentativi in cui la collezione Vincent SS15 si muove, prendendone le suggestioni del continuo vociare, insieme alla spensieratezza delle feste estive – con i loro fuochi d’artificio – e ad alcuni dettami stilistici degli anni ’40-’50.

Vincent ss15 -6

Le silhouette sono sinuosi e verticali, i pizzi ultra-femminili si alternano a look androgini che prendono in prestito dal guardaroba maschile tessuti e soluzioni. I nodi, fil rouge della collezione, caratterizzano la maggioranza dei capi: uno su tutti quello del turbante, decorato con cristallizzazioni di paillettes, jais (pietre lucide nere) e caboches. Questo gioco pirotecnico di luci e colori si trova anche nella nuova borsa FESTA, frutto di una collaborazione con l’art director torinese Alessio Bruno.

Vincent ss15 -5Vincent ss15 -1

Altro dettaglio importante: avete notato le tasche? Da elemento funzionale diventano un vezzo esterno: in pizzo o decorate con pietre. Tra i tessuti troviamo chiffon e organza, shantung di seta, crepe, satin e maroquin, taffettà e pizzi macrame, per finire con grisaglia e i pinstriped maschili.

Vincent ss15 -7Vincent ss15 -2

Quello che vi ho mostrato è solo un assaggio di questa magnifica collezione Primavera / Estate 2015: se anche voi amate i colori, l’energia e la positività dei modelli di Vincent e della magica Sicilia, restate sintonizzati sul mio blog Sterlizie – ne sentirete ancora parlare!

Questo post è disponibile anche in: Inglese

Leave a Reply