Sterlizie Blog Magazine
Categorie
Endless gioielli con tecnologia NTF

Endless: emozioni da indossare nei gioielli con tecnologia NFC

Cosa fareste se aveste la possibilità di racchiudere per sempre un’emozione unica… in un accessorio? Ora è possibile grazie ai gioielli con tecnologia NFC e potete scegliere di indossarli voi stessi, oppure fare un regalo a chi vi è vicino, cristallizzando così per sempre il vostro rapporto grazie a un connubio di tecnologia, personalizzazione ed eleganza.

Flashback Milano, progetto nato da un’amicizia e dedicato agli accessori personalizzati, lancia Endless, una nuova linea di bracciali e collane che permette tutto ciò. Non solo è possibile personalizzare gli accessori con una classica incisione per impreziosire il gioiello, ma grazie a una nuova tecnologia funzionante tramite NFC, è possibile racchiudere all’interno del bracciale un audio, una canzone, un testo, un video o un’immagine speciale che verrà svelata avvicinando il gioiello allo smartphone, senza l’utilizzo di nessuna app.

Un’emozione da portare sempre al collo o al polso, che custodirà un valore speciale, straordinario ed inestimabile per chi la indossa.

Non pensiate che i gioielli con tecnologia NFC pecchino sull’estetica. Essenziali e moderni, sobri ed eleganti, i bracciali e le collane Endless si presentano in quattro colorazioni diverse. Li trovate in argento e nero, oro e verde smeraldo, oro rosa e celeste, e l’immancabile totalblack. I bracciali, realizzati in acciaio inox e placcati in oro, argento e oro rosa sono semi-rigidi e regolabili su misura. Le collane strutturate da un elegantissimo ciondolo di linea circolare, sono accompagnate da una semplice catenina a maglia filo regolabile in lunghezza.

Flashback Milano nasce dall’entusiasmo di due talenti toscani, milanesi di adozione, Marian Tamas e Giulio Cheli. I giovani imprenditori (classe ‘91 il primo, ‘98 il secondo) hanno unito le proprie passioni, dando vita a un brand di accessori che lega in modo speciale gioielleria e personalizzazione.
L’originalità del progetto proviene da un’ampia visione coltivata grazie al background internazionale di entrambi con esperienze nel mondo dell’hospitality e della gastronomia stellata. Un percorso che ha arricchito al massimo l’attenzione e la cura dei due fondatori verso la clientela. Si crea così la nuova realtà dedicata all’eleganza ed allo stile personalizzabile, che all’interno di un accessorio riesce ad incastonare un’emozione unica senza eguali.

“Siamo orgogliosi di essere riusciti a lanciare questo progetto in cui crediamo moltissimo. Abbiamo voluto dare una caratteristica nuova ed emozionale che rendesse la linea personalizzabile come mai prima. Perchè in generale i gioielli evocano emozioni e racchiudono di per sé spesso un valore affettivo, che abbiamo voluto implementare all'ennesima potenza.” dichiara Giulio Cheli Co-founder di Flashback.

“Il mondo virtuale stimola la nostra creatività grazie ai migliaia di input che riceviamo ogni giorno ed essere sempre aggiornati nel settore richiede molto lavoro. L’avvento dei social spesso rischia di portare alla perdita del contatto con la propria personalità. Ci siamo sempre impegnati ponendo la massima attenzione su ogni trend del momento per poter offrire un prodotto unico, in modo che le persone possano fermarsi e godersi un momento speciale e straordinario per loro, provando una vera e propria emozione senza tempo” concludono i fondatori.

Se vi sono piaciuti i gioielli con tecnologia NFC ma avete qualche dubbio sul loro funzionamento, vi ricordo che la sigla sta per “Near Field Communication”: è la stessa tecnologia che utilizzate per il pagamento contactless come Google Pay e Apple Pay, che consente la trasmissione senza contatto di dati bidirezionale tra due dispostivi che si trovano pochi centimetri – max 10 – di distanza. Curiosità: il brevetto “padre” dell’NFC è quello concesso nel 1983 a Charles Walton (come RFID, Radio-frequency identification ), ma è solo negli ultimi anni che grazie all’interesse di grandi aziende per lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi questa tecnologia, aggiornata, si è diffusa più ampiamente nel quotidiano.

Ti è piaciuto?
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
LinkedIn
Share
Instagram